Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

…con Gianluca Nani

…con Gianluca NaniTUTTO mercato WEB
giovedì 6 giugno 2024, 00:20A tu per tu
di Alessio Alaimo

“Conte è un grandissimo allenatore e il Napoli una grandissima squadra, mi sembra un binomio perfetto. C’è tutto per fare bene. Il Napoli ha preso un grandissimo tecnico”. Così a TuttoMercatoWeb.com il direttore sportivo del Watford, Gianluca Nani.

Si aspetta rinforzi dal mercato?
“Ha già una squadra forte che però viene da una stagione sfortunata. Ha comunque calciatori forti. Conte farà le valutazioni del caso”.

Come vede il prossimo mercato in Italia?
“Decollerà. L’Italia sta tornando ai fasti di un tempo, abbiamo rischiato di avere sei squadre in Champions League. Il nostro campionato tornerà protagonista. La Premier League è ancora lontana ma vedo un clima positivo”.

Direttore e il suo Watford l’anno prossimo?
“Quando partecipi alla Championship ha due obiettivi: essere promosso o salvarti. Faremo di tutto per competere per andare su. Ma dobbiamo farlo nella maniera giusta: scouting, accademy, occhio al campionato inglese. Dobbiamo provare a fare un campionato di vertice”.

Asprilla può interessare alle squadre italiane?
“È uno dei tanti calciatori di livello che abbiamo. È un giocatore importante. E come tale è conosciuto dai club importanti, che ci sono anche in Italia. Ha suscitato tanto interesse, è un bravissimo professionista. Non abbiamo fretta. Vogliamo che continui la sua crescita. Poi se arrivasse qualcosa di importante la valuteremmo”.

Guarda al mercato italiano per rinforzare il Watford?
“Guardiamo a tutto il mondo. Il campionato inglese è particolare. Ci sono fisicità ed intensità. I calciatori vanno visti al di là della nazionalità. Ma il calcio inglese ha delle caratteristiche tali da preferire il prodotto locale”.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile