Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw radio

Brambati: "Napoli, i giovani vogliono emergere. Juve, vedo una squadra slegata"

TMW RADIO - Brambati: "Napoli, i giovani vogliono emergere. Juve, vedo una squadra slegata" TUTTOmercatoWEB.com
venerdì 30 settembre 2022, 15:57Altre Notizie
di TMWRadio Redazione

Massimo Brambati, ex calciatore e procuratore, ha parlato dei temi del giorno a Maracanà, nel pomeriggio di TMW Radio.

Napoli-Torino, come vede questa sfida?
"Questo Napoli se vuole pensare al sogno Scudetto deve passare attraverso questa partite complicate. Il Torino è complicato da affrontare, come tutte le squadre di Juric, che ti aggrediscono. Ho visto le ultime partite del Toro, non meritava la sconfitta. Metterà in difficoltà il Napoli e dovrà stare molto concentrato, non come visto col Lecce. Dovrà venire fuori il cinismo come a San Siro con l'Inter".

Cosa è cambiato quest'anno nel Napoli?
"Stupisce perché c'è questa gioventù, voglia di emergere, spregiudicatezza e forse anche motivazioni che nei 'vecchi', che erano passati attraverso quello Scudetto perso con Sarri, non c'erano più magari. Certi giocatori sentono cosa vuol dire la maglia e ci tengono forse di più, giocando anche senza troppi problemi".

Raspadori può essere bloccato da Osimhen?
"Spalletti sa motivare i giocatori e per me sarà un motivo in più per fare bene. Una competizione, se sfruttata nel migliore dei modi, può portare solo cose positive. Anche Simeone quando entra riesce a fare bene". 

Juventus, la svolta sarà il 3-5-2 col Bologna?
"Io non vedo da tempo il dna Juve, non c'era cattiveria già lo scorso anno. Non c'è quello spirito che era tornato con Conte. Certi uomini che non ci sono più hanno portato avanti lo spirito Juve. Che non vedo più neanche in Bonucci. Vedo una squadra slegata, con posture in campo non positive. Non vedo un grande futuro".

Ci crede nel recupero della Juventus?
"Mi sembra che giochino e non si divertano. Li ho visti solo a spezzoni. Manca la cattiveria, sembrano lì a fare il compitino ma alla Juventus non puoi farlo".