Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Koeman: "L'assalto all'auto? È un problema sociale, gente che ignora le regole"

Koeman: "L'assalto all'auto? È un problema sociale, gente che ignora le regole"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport
martedì 26 ottobre 2021 13:56Calcio estero
di Michele Pavese

Ronald Koeman ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Rayo Vallecano e due giorni dopo la sconfitta nel Clasico: "Affrontiamo una squadra che si è rinforzata e sta facendo un grande campionato. Sono aggressivi, ricordiamo la sfida in Copa della scorsa stagione quanto fu difficile. Sarà difficile ma avremo occasioni per colpire".

L'agguato fuori dal Camp Nou: "È un problema sociale, non credo ci sia soluzione. Ci sono persone ignoranti, non conoscono le regole o i valori di una società civile. L'atmosfera allo stadio era opposta, anche sullo 0-2. Non dobbiamo dare importanza a questa gente. Hanno fatto lo stesso anche con i giocatori e le loro famiglie, succede anche fuori dal centro sportivo, capitò anche a Puyol. Forse con me hanno esagerato perché mi ritengono più colpevole. È un problema che esiste in tutto il mondo. Ho visto le immagini: c'era un tifoso con la maglia dell'Arsenal davanti alla macchina. A un certo punto ho detto che me ne sarei andato...".

Gli infortuni: "Siamo tutti preoccupati, stiamo analizzando ogni caso e cercando il modo giusto per recuperare. In alcuni casi ci vuole più tempo, non è necessario arrabbiarsi".

Il futuro di Dembélé: "Vogliamo che resti, è un giocatore importante e vogliamo che rinnovi ma se non vorrà dovremo affrontare la situazione con la società. Noi pensiamo che l'accordo possa trovarsi, non c'è una strategia in caso contrario".

Ancora sull'episodio di domenica
: "Non mi è piaciuto quello che ho vissuto. Preferisco persone che comprendono la situazione del club rispetto a quelli che hanno contestato. Le cose stanno migliorando e non dobbiamo guardare al risultato, anche se capisco che perdere contro il Real generi delusione. Voglio godermi l'atmosfera, come quella vissuta allo stadio, poi so bene che dipendo dai risultati. Voglio godermi questa esperienza, che duri un mese, un anno o otto anni".

Il gol di Aguero: "Lavora a pieno regime da due settimane. Non è ancora pronto per giocare 90' ma può partire titolare o entrare nella ripresa".

Il conforto di Ancelotti: "Noi allenatori facciamo fatica anche quando si vince, c'è pressione a ogni livello, ma nelle grandi squadre ce n'è di più. Ancelotti lo sa bene, da allenatore di grande esperienza, e sa qual è il suo ruolo. Abbiamo parlato di questo e mi ha incoraggiato. Sa bene che in questi club, quando le cose non vanno come ti aspetti, c'è più pressione".

Il futuro di Koeman: "Se un giorno non mi divertirò più, smettero di allenare, mi calmerò e giocherò a golf cinque giorni alla settimana, è uno sport molto bello. Voglio ancora seguire questa strada e migliorare. La situazione è complicata, ma questo club ha futuro".

Ansu Fati di nuovo out?: "Ansu ha avuto un problema non legato all'infortunio che ha avuto in passato. È ancora un dubbio, sarà convocato ma domani mattina decideremo".

Il momento di Depay: "Memphis nelle ultime partite non è stato capace di essere un giocatore decisivo, come era stato nelle partite precedenti. Lui è il primo ad averlo capito, è autocritico. Può migliorare e sappiamo dove può incidere".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000