Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

O'Hara su Haaland: "Può andare al Real, al Barça o al City. Perché scegliere lo United?"

O'Hara su Haaland: "Può andare al Real, al Barça o al City. Perché scegliere lo United?"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Insidefoto/Image Sport
giovedì 08 aprile 2021 19:12Calcio estero
di Tommaso Maschio

Secondo l’ex centrocampista del Tottenham Jamie O’Hara il futuro di Erling Haaland non sarà al Manchester United. Parlando a TalkSPORT l’ex calciatore ha infatti spiegato così le sue ragioni: “Non credo che il Manchester United possa ingaggiare Haaland, mi spiace, ma non credo che siano una squadra così forte da poter attrarre il norvegese. Perché dovrebbe scegliere lo United? Ok che hanno bisogno di lui, ma può andare al Real Madrid, al Barcellona o al Manchester City, tutti club migliori e dove potrebbe vincere subito qualcosa, mentre coi Red Devils invece sarebbe più difficile conquistare dei trofei. - continua O’Hara – Guardate Pogba, lo hanno pagato 100 milioni e non è riuscito ad alzare il livello della squadra, non ha funzionato e praticamente non ha vinto nulla”.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000