Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Il Monza batte pure il Sassuolo e continua a vincere. Palladino si coccola Rovella

Il Monza batte pure il Sassuolo e continua a vincere. Palladino si coccola Rovella
sabato 20 maggio 2023, 00:53I fatti del giorno
di Alessio Del Lungo

Il Monza dimostra ancora una volta di essere veramente una squadra tosta e, dopo lo svantaggio iniziale, nella ripresa rimonta e passa 2-1 al Mapei contro il Sassuolo. Alla rete iniziale su rigore di Berardi, rispondono Ciurria e Pessina, due tra i migliori nelle fila degli ospiti. Molto bene anche Di Gregorio, che nel momento di sofferenza, evita che il passivo sia più ampio, e Palladino, che reagisce alle difficoltà e decide il match con i cambi. Mota e Caprari non brillano, Izzo rischia di mettere al tappeto i suoi: la mano che causa il penalty dell'1-0 neroverde è solo la punta dell'iceberg.

Il tecnico Raffaele Palladino a fine gara è onesto nella sua analisi: "Al di là di quello che potevamo fare meglio, va dato merito al Sassuolo che ci ha messo in difficoltà e non ci ha fatto giocare nel primo tempo. Potevamo fare meglio, ma nel secondo tempo ci siamo sbloccati e abbiamo trovato più ampiezza nella manovra. Siamo passati 11 contro 10, ma credo che sia stata una prova di carattere e mi è piaciuto lo spirito di chi è entrato. Siamo soddisfatti di questa grande vittoria". Tanti elogi anche per Rovella, centrocampista che sta crescendo notevolmente: "Gli voglio bene e gli parlo spesso. Gli devo dare qualcosa, stravedo per lui, è bravissimo. La gratificazione è che si ricordi di me e spesso gli do consigli su dove può migliorare, perché ha tanti margini. Il suo percorso di crescita passa attraverso anche panchine e sostituzioni. Lui è il futuro della Nazionale, è straordinario e gli ho fatto i complimenti a fine gara. Con questa mentalità può fare bene".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile