Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Corriere dello Sport: "Milan, Zlatan sotto i ferri, arrivederci al 2023. E spunta l'idea Lukaku"

Corriere dello Sport: "Milan, Zlatan sotto i ferri, arrivederci al 2023. E spunta l'idea Lukaku"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 26 maggio 2022, 09:03Rassegna stampa
di Alessandro Tedeschi

"Milan, Zlatan sotto i ferri, arrivederci al 2023. E spunta l'idea Lukaku", si legge oggi sul Corriere dello Sport. Sette-otto mesi di stop a quarant’anni abbondantemente compiuti. Per atleti normali vorrebbe dire fine della carriera. Ma Ibrahimovic non è come tutti gli altri. E allora ci proverà ancora. Tenterà nuovamente di tornare in campo, dopo un altro ginocchio ricostruito. L’obiettivo, evidentemente, è tornare in campo tra il gennaio e il febbraio 2023, potendo approfittare della lunga pausa per il Mondiale in Qatar. Chiaro che tutto dipenderà dalle risposte del ginocchio, perché sulla volontà e l’impegno di Ibrahimovic non ci sono dubbi, ma l’articolazione è quella di un atleta quarantenne, quindi pesantemente usurata.

E così il Milan deve guardarsi intorno per sostituire lo svedese. Potranno bastare Giroud e la new-entry Origi come centravanti per la prima parte della stagione? Potrebbe spuntare una clamorosa suggestione: Lukaku insiste nella sua volontà di tornare a tutti i costi in Italia, trovando pure la sponda di Tuchel, che darebbe il suo via libera. Logico che la preferenza del bomber belga è per l’Inter, ma occorrerebbe un complicato incastro. In alternativa all’Inter, però occhio anche alla Juventus e, a questo punto, pure al Milan, alla luce di quanto accaduto con Ibrahimovic.