Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Juve, Arthur sempre più punto di domanda: a Londra unico centrocampista escluso

Juve, Arthur sempre più punto di domanda: a Londra unico centrocampista esclusoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
venerdì 26 novembre 2021 06:45Serie A
di Simone Dinoi

Di nuovo giornata di vigilia e la Juventus non vedeva l’ora. Giocare ogni tre giorni, dopo una sconfitta così roboante come quella contro il Chelsea, diventa un’opportunità per pensare di meno a quanto accaduto e concentrarsi su quello che dovrà essere. Il futuro, più che prossimo, si chiama Atalanta e vuol dire scontro diretto per i posti nell’Europa che contano: i bergamaschi, a +4 su Madama, sono stabili in quarta posizione. Va da sé che, seppur solo alla quattordicesima giornata, quella contro i nerazzurri di Gasperini è già uno spartiacque. Fondamentali le scelte di Allegri (oggi alle 12 in conferenza stampa) che con ogni probabilità ricalcheranno le orme delle ultime uscite. Non una buona notizia per Arthur che, quindi, vede arrivare un’altra panchina.

Problemi fisici alle spalle, ora solo scelta tecnica.
Lo scorso 16 luglio Arthur, di comune accordo con la Juventus, si è sottoposto a un intervento chirurgico per risolvere in maniera definitiva la calcificazione alla membrana interossea che gli ha impedito di rendere al meglio nella seconda parte della scorsa stagione. Due mesi più tardi, la ripresa degli allenamenti e il graduale rientro a disposizione. Che ora è completo, con condizione fisica alla pari dei compagni annessa. Le ultime scelte del tecnico livornese sono dunque state puramente tecniche: l’ex Barça è, sostanzialmente, l’uomo che fa risparmiare qualche minuto a Manuel Locatelli.

Qualificazione ottenuta ma nessun test: Arthur unico mediano escluso.
Sette presenze, una manciata di minuti. Quasi tutti come rincalzo, se non nella serata di Verona quando il brasiliano viene schierato da titolare al fianco di Bentancur e Rabiot. Non una prestazione indimenticabile la sua, così come quella di quasi tutti i suoi compagni. Da lì in poi le panchine con Fiorentina e Lazio in campionato, i dieci minuti contro lo Zenit e i circa venti, a partita chiusa, contro il Chelsea. E proprio a Londra, dove la qualificazione ottenuta poteva lasciar spazio a qualche esperimento, la scelta su Arthur ha fatto più rumore. Titolari tutti i centrocampisti a disposizione, tranne il brasiliano rimasto come detto in panchina. E con l’Atalanta, come detto, la direzione sarà verosimilmente la stessa. Al mercato manca poco più di un mese: nonostante la preferenza di Arthur sia quella di restare a Torino, è chiaro che se la situazione dovesse restare la stessa la possibilità di lasciare la Juventus prenderebbe quota.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000