Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw radio

Di Gennaro: "Inter, tieni Dumfries. Gvardiol? Centrali mancini difficili da trovare"

TMW RADIO - Di Gennaro: "Inter, tieni Dumfries. Gvardiol? Centrali mancini difficili da trovare"TUTTOmercatoWEB.com
lunedì 5 dicembre 2022, 15:32Altre Notizie
di TMWRadio Redazione

Ospiti: Massimo Brambati, Antonio Di Gennaro, Massimo Orlando e Alessandro Santarelli Maracanà con Alessandro Sticozzi e Marco PIccari

Per commentare il Mondiale e non solo a TMW Radio, durante Maracanà, è intervenuto l'ex calciatore e commentatore tv Antonio Di Gennaro.

Mondiale, vince la Francia?
"Credo di sì. Al di là delle assenze, mi sembra che abbia solidità. E poi ha un giocatore determinante. Mbappé è il top a livello Mondiale, è qualcosa di strepitoso. Ma sappiamo che ci possono essere sorprese. L'Inghilterra ha dimostrato qualcosa ma la Francia ha qualcosa di più, Mbappé fa davvero la differenza. Adesso non si marca più comunque. Vedo delle situazioni in area con giocatori soli, i difensori proteggono solo la porta".

Inter, Dumfries da sfruttare come pedina di scambio a gennaio?
"Io prenderei Gvardiol, 2002 e mancino, che trovarne uno così come centrale è difficile. Dumfries non me ne priverei, nel 3-5-2 di Inzaghi non so chi può sostituirlo. Se qualche partita non è andato bene vabbè. Certo, se arriva un'offerta importante ok, ma non è facile sostituirlo. Non mi piace il tira e molla su Skriniar".

Il jolly dal mazzo l'Inter in quel ruolo lo ha sempre trovato:
"I manager devono avere dietro che vanno a scovare dei talenti. Ma ce ne sono in giro. Si deve avere il coraggio di prendere sconosciuti e valorizzarli. I settori giovanili? E' da 20 anni che sento dire che si deve ripartire da qui, ma mi chiedo in che senso? Si deve lavorare su più cose qui. Mi auguro che si possa andare in questa direzione, alcune società lo fanno e i risultati si vedono".