Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Simeone: "A scuola non sono mai stato da 10. Ora vivo per emozionare e migliorare"

Simeone: "A scuola non sono mai stato da 10. Ora vivo per emozionare e migliorare"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 11 maggio 2024, 15:12Calcio estero
di Michele Pavese

Diego Pablo Simeone ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della partita contro il Celta: "Dobbiamo essere concentrati. Affrontiamo una squadra che dall'arrivo del nuovo allenatore è migliorata nei risultati e nel gioco. Hanno fatto un buon lavoro".

Come sta Morata: "Pensiamo al gruppo. Nel complesso cerchiamo di mantenere alta la tensione, a volte riusciamo a generare occasioni e altre volte no. Álvaro sta bene, si sta allenando come deve allenarsi. Vedremo se toccherà a lui giocare dal 1' o se dovrà entrare a partita in corso e speriamo che lo faccia nel migliore dei modi. La squadra ha bisogno di lui, per noi è un giocatore importante".

Il sistema di gioco migliore: “Vedo tante squadre che usano sistemi difensivi. È il calcio; ci sono squadre che usano il 7-2-1. La vittoria è l’unica cosa che conta. Ci sono due modi di lavorare: quando hai la palla e quando no. Nelle partite passi molto tempo senza avere la palla e le squadre che vincono gestiscono queste situazioni nel migliore dei modi. Io mi sento come quando ero studente: il sei mi bastava, a volte prendevo un otto per compensare. Non ho mai avuto dieci. Adesso vivo per emozionare e per realizzare cose migliori".

La classifica: "Pensate al Bilbao, che sta facendo molto bene, che sta vivendo una delle sue migliori stagioni nella Liga. C'è il Girona, che sta vivendo la sua migliore stagione da quando è in Prima Divisione. E c’è il Barcellona, ​​che c’è sempre. Noi ci troviamo nel mezzo. Domani voglio ringraziare le persone per il supporto che abbiamo avuto".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile