Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCesenaFrosinoneLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Lazio, prima gioia del 2022. Allarme Pedro e Sarri si pone una domanda sull'indice di liquidità

Lazio, prima gioia del 2022. Allarme Pedro e Sarri si pone una domanda sull'indice di liquiditàTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 16 gennaio 2022, 00:45I fatti del giorno
di Gaetano Mocciaro

Alla fine è arrivato il primo successo del 2022 della Lazio. Una partita sulla carta scontata ma che i biancocelesti hanno avuto il merito di approcciare nel migliore dei modi. All'Arechi contro una Salernitana priva di 13 giocatori arriva un facile 0-3, con discorso chiuso dopo 10 minuti.

Due giocatori in cattedra su tutti: Sergej Milinkovic-Savic e Ciro Immobile. Il primo è protagonista di un assist supersonico, al volo di tacco: potenza, eleganza e precisione. A finalizzare il miglior marcatore di sempre dei biancocelesti, che arriverà a segnare una doppietta, sfiorare il tris trovando la traversa e infine ispirare l'azione per lo 0-3 definitivo. E il primo posto nella classifica marcatori è di nuovo suo.

Il terzo gol, per la cronaca, l'ha siglato Manuel Lazzari, che si è lasciato andare a un'esultanza liberatoria, figlia delle tante panchine in cui è finito. Maurizio Sarri a fine partita ha spiegato la scelta parlando di equilibri di squadra.

Tra le note negative della serata: l'ammonizione evitabile di Cataldi che, diffidato, gli farà saltare la partita contro l'Atalanta. Rischia di non esserci nemmeno Pedro, che ha abbandonato il campo al 40' toccandosi la caviglia.

E prima degli orobici ci sarà la sfida di Coppa Italia contro l'Udinese martedì sera. Il mercato intanto vivrà le sue ultime due settimane, con i biancocelesti fin qui immobili in entrata in nome dell'indice di liquidità. E in merito Sarri a fine gara ha sollevato una domanda: "Perché ci sono club indebitati che invece possono spendere?".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000