Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Le probabili formazioni di Argentina-Australia: dubbio Di Maria per Scaloni. Paredes out

Le probabili formazioni di Argentina-Australia: dubbio Di Maria per Scaloni. Paredes outTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 3 dicembre 2022, 07:15Probabili formazioni
di Mattia Alfano

E finalmente siamo giunti al momento caldo di questi Mondiali di Qatar 2022: la fase ad eliminazione diretta. L'Argentina di Scaloni, infatti, questa sera scenderà in campo per affrontare l'Australia di Arnold, in un match valevole per gli ottavi di finale. Calcio d'inizio fissato per le ore 20 quando le formazioni si daranno battaglia sul prato dell'Ahmad bin Ali Stadium.

COME ARRIVA L'ARGENTINA - Albiceleste che gode ovviamente del favore dei pronostici. La squadra di Scaloni, dopo il primo passo falso rimediato contro l'Arabia Saudita, ha chiuso al primo posto il Gruppo C, avendo superato nettamente sia Messico che Polonia, entrambe battute 2-0. La Selección però, quest'oggi, dovrà cercare però di non sottovalutare l'avversario, proprio per non incappare in un'altra eliminazione agli ottavi, come avvenuto in Russia quattro anni fa. Ecco perché mister Scaloni cercherà di schierare il miglior undici possibile, confermando il 4-3-3 visto contro Lewandowski e compagni. Toccherà sempre Martinez guidare la difesa a quattro formata da Molina, Romero, Otamendi e Acuna. A centrocampo Enzo Fernandez panchina nuovamente lo juventino Paredes e sarà spalleggiato sempre da De Paul e Mac Allister. Invece il nodo Di Maria - che nell'ultimo match ha accusato un risentimento al quadricipite - verrà sciolto solo nelle prossime ore. Ma se il Fideo deciderà di stringere i denti, farà compagnia molto probabilmente alla coppia Messi-Alvarez.

COME ARRIVA L'AUSTRALIA - Discorso praticamente identico per gli uomini di Arnold, che si trovano ormai da giorni sulle ali dell'entusiasmo. Socceroos, qualificatisi come secondi nel Gruppo D, hanno piegato di misura sia Tunisia che Danimarca, raggiungendo così gli ottavi di finale per la prima volta dopo 16 anni. Ma i gialloverdi contro la banda di Messi non vorranno accontentarsi, per provare a lasciare un segno indelebile nella storia di questa magnifica competizione. Così mister Arnold risponderà a specchio. A difendere i pali ci sarà sempre Ryan con Degenek, Souttar, Rowles e Behich davanti a lui. Irvine, Mooy e McGree schermeranno la linea arretrata, supportando così il terzetto offensivo formato da Leckie, Duke e Goodwin.