Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Barcellona, Casadò sul rinnovo: "Ho lottato per questo. Non è facile, qui la concorrenza è brutale"

Barcellona, Casadò sul rinnovo: "Ho lottato per questo. Non è facile, qui la concorrenza è brutale"TUTTO mercato WEB
© foto di Federico Titone/BernabeuDigital.com
venerdì 21 giugno 2024, 21:56Calcio estero
di Yvonne Alessandro

Prima l'ufficialità, poi l'immensa felicità. Il riassunto della giornata di Marc Casadó, centrocampista classe 2003 che ha rinnovato il suo contratto con il Barcellona fino al 2028. Il 20enne nato a Sant Pere de Vilamajor così entrerà a far parte della rosa del neo-allenatore blaugrana, Hansi Flick.

Le prime parole. "Ho lottato per questo fin da quando ero bambino. Come dico sempre, questo è il sogno di ogni bambino e io lo sto realizzando", ha raccontato Casadò in seguito al sigillo apposto sul contratto che lo legherà al club catalano ancora per quattro anni. "In questi momenti ricordo il sostegno della mia famiglia e dei miei amici. Questo e il duro lavoro sono stati ripagati", ha spiegato il giocatore che così ha posto fine ad una lunga attesa per entrare nella cerchia ristretta del Barcellona.

Un'autentica sfida. Perché di fatto la competizione sarà elevata, sia in campionato sia tra compagni di squadra per aggiudicarsi la maglia da titolare: "Non è facile. Qui ci sono i migliori giocatori. La concorrenza è brutale. L'illusione di poter giocare un giorno nella prima squadra del Barça è ciò che mi spinge a lavorare giorno dopo giorno, anno dopo anno". La chiusura con il ricordo degli anni passati al Barça B: "Sono incredibilmente orgoglioso del mio periodo al Barcellona Atlètic. Mi ha aiutato a crescere molto, sia come giocatore che come persona. Ho imparato molto in situazioni molto complicate e belle. Spero di chiudere questa tappa con una promozione", la chiosa.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile