Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Betis, Pellegrini: "Stagione eccezionale, abbiamo raggiunto obiettivi attraverso un progetto"

Betis, Pellegrini: "Stagione eccezionale, abbiamo raggiunto obiettivi attraverso un progetto"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico Titone
sabato 21 maggio 2022, 00:50Calcio estero
di Lidia Vivaldi

Con il pareggio conquistato al Bernabéu contro il Real Madrid, il Betis Siviglia ha blindato il quinto posto in campionato, chiudendo in maniera positiva una stagione che ha riservato ai biancoverdi molte soddisfazioni. Al termine della gara il tecnico Manuel Pellegrini ha tracciato un bilancio:

"Valuto la stagione con un 10, eccezionale - riporta Marca.com -. Abbiamo raggiunto gli obiettivi attraverso un progetto, con una certa meccanica di gioco. Siamo riusciti a vincere la Copa del Rey, siamo riusciti a migliorare la posizione in classifica rispetto alla scorsa stagione, abbiamo segnato 100 gol. In più rispetto all'anno precedente, abbiamo abbassato parecchio i gol subiti. Siamo usciti dall'Europa League contro i futuri campioni al 120', in Liga abbiamo lottato fino alla penultima giornata con club che hanno il doppio o il triplo del nostro budget. L'impegno che i giocatori ci hanno messo fino alla fine, per me come allenatore è la cosa più importante. Non posso che ringraziarli per la loro dedizione, il feeling che si è creato con i tifosi rende tutto ancora più importante perché ci sono molti modi per raggiungere i traguardi, il nostro è un modo creativo che ha reso felice il pubblico. Per questo la stagione è stata eccezionale. Personalmente non mi do un voto, non mi appartiene, ma i giocatori hanno fatto quello che ho chiesto e ne sono contento. Vedremo cosa verrà per il futuro."

Cosa vorrebbe per il prossimo anno?
"Ora dobbiamo riposare bene, tutta la rosa. Come tecnico, il periodo di vacanza è molto importante per poter strutturare la rosa che ci servirà per poter migliorare la prossima stagione. Vedremo quali sono i piani futuri nei prossimi giorni, vedremo quali sono le ambizioni. L'importante è giocare secondo ciò che si aspettano i tifosi del Betis."

Fino a che punto potrà essere mantenuto il blocco e di quanti rinforzi ha bisogno?
"Questo lo diranno i dirigenti, non spetta a me. Chi può partire o arrivare sono solo speculazioni. Da domani inizieremo a pensare a quale sia la rosa migliore per la prossima stagione, quali sono le soluzioni da cercare, qual è la realtà di bilancio, in modo da farci un'idea di ciò a cui aspiriamo".