Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Ten Hag sicuro: "Ratcliffe si fida di me. C'è potenziale, dobbiamo qualificarci in Champions"

Ten Hag sicuro: "Ratcliffe si fida di me. C'è potenziale, dobbiamo qualificarci in Champions"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 24 febbraio 2024, 00:26Calcio estero
di Michele Pavese

Dall'infortunio di Rasmus Hojlund alle ambizioni future e al rapporto con il nuovo proprietario Jim Ratcliffe. Erik ten Hag ha affrontato diversi temi in conferenza stampa: “Hojlund ha un piccolo infortunio, starà fuori due o tre settimane. È un rischio partecipare ad allenamenti intensi, non è un infortunio grave ma bisognerà aspettare 15-20 giorni".

Qual è il tuo rapporto con Ratcliffe?
"Parliamo molto. Ho avuto già molte conversazioni con lui e Dave Brailsford riguardo al club, alla squadra, alle strutture. Abbiamo idee simili . È ambizioso quanto me, abbiamo lo stesso progetto. Sono qui da 19 mesi e vedo che stiamo andando nella giusta direzione. Vedo una squadra che migliora, che si sviluppa. Lavoriamo duro in allenamento e nelle partite. È importante anche avere tutti i giocatori a disposizione. Saremo una squadra migliore quando aggiungeremo più qualità".

Pensi che Ratcliffe si fidi di te?
“Totalmente, abbiamo parlato molto e condiviso molte idee. Abbiamo la stessa ambizione e vogliamo seguire lo stesso percorso".

Senti più pressione con la nuova proprietà del club?
“Non credo che avremo più pressioni perché l'ambizione e gli obiettivi sono gli stessi. Ma vedo un processo positivo, tanti miglioramenti. Abbiamo in rosa giocatori dell'età giusta, quindi possiamo ancora migliorare".

Hai l'obbligo di qualificare il Manchester United per la Champions League?
“Conosciamo i motivi per cui non siamo in Champions, dobbiamo risalire. In questo momento ogni partita è una finale perché dobbiamo arrivare in Champions League. I giocatori lo vogliono, ci crediamo. Penso che possiamo fare meglio: l'anno scorso siamo arrivati ​​terzi e abbiamo giocato due finali, e nelle ultime partite abbiamo visto di cosa è capace questa squadra. Abbiamo molto potenziale".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile